Gurrieri Associati - Studio di Architettura

Questo sito richiede l'utilizzo di Javascript. Permetti al tuo browser di utilizzare js attivando la funzione dalle preferenze del tuo browser.
committente
“Il Melarancio” S.r.l.
incarico
Restauro della Villa e del Giardino
collaborazioni
Arch. Leonardo Perugi
Arch. Lorenzo Magni
Scandicci, Firenze (2002-2004)

con Maurizio De Vita

Il delicato intervento di restauro condotto sulla Villa e sul Giardino, un complesso a forte tutela monumentale e paesaggistica, č stato finalizzato al recupero ad uso abitativo, attraverso la realizzazione di sei appartamenti di vario taglio per un totale di 1.270 mq. Il nucleo originale della Villa nasce alla fine del XIV secolo, con una redazione definitiva in epoca seicentesca. Sono presenti significativi apparati decorativi di inizio novecento, realizzati quando il “Melarancio” era di proprietą dell'Arcivescovado, e residenza di alti prelati.
Attraverso l’intervento di restauro sono stati introdotti anche nuovi elementi funzionali interni: due corpi scala e un ascensore e sono state restaurate la Cappellina e la Corte interna in pietra con loggiato e pozzo – cisterna.
All'esterno č stato recuperato il disegno originario del Giardino, ordinato da una direttrice che collega i due portali principali della Villa e termina su di un tabernacolo affacciato sulla strada.
Per una delle unitą č stato realizzato un parcheggio auto ipogeo.
© Studio Gurrieri Associati